Domande frequenti

La Svizzera è già una democrazia semi-diretta. perché abbiamo bisogno di un'assemblea dei cittadini ?

È vero che il nostro sistema politico è tra i più democratici del mondo. Tuttavia, si possono notare alcune disfunzioni.

In primo luogo, per quanto riguarda la partecipazione e la rappresentanza politica della popolazione. In primo luogo, il tasso di partecipazione politica difficilmente supera il 40% e spesso sono le stesse categorie di persone a partecipare. In secondo luogo, a causa della natura elettiva del nostro sistema di democrazia rappresentativa, alcuni gruppi sociali sono meno rappresentati in parlamento di altri. Così, gli interessi di diverse categorie della popolazione sono difesi in modo diseguale. Al contrario, un’assemblea di cittadini i cui membri sono estratti a sorte tra la popolazione è rappresentativa di tutta la società e di tutti gli interessi coinvolti.

In secondo luogo, le decisioni prese dalla popolazione in votazioni, iniziative e referendum sono spesso influenzate dalla propaganda dei partiti concorrenti. Tale influenza è resa possibile dal fatto che pochi cittadini sono informati a fondo sulle questioni da votare. Per questo motivo, la partecipazione diretta al processo decisionale politico, che comprenda una fase di apprendimento e di deliberazione, è fondamentale per formare un’opinione informata sugli oggetti in questione.

Perché non cercate di far valere le vostre ragioni attraverso un'iniziativa popolare, come si fa normalmente?

La storia ha dimostrato che le iniziative possono impiegare fino a 10 anni per arrivare a una decisione. Ciò è dovuto a vari fattori, come la mancanza di volontà di prendere decisioni chiare o la paura della minaccia di un referendum. Non abbiamo tempo di aspettare 10 anni per affrontare l’emergenza climatica. Dobbiamo agire ora.