Procedura dei lavori
di un’assemblea
di cittadini

 

1. La fase di apprendimento

I membri dell’assemblea vengono informati sull’argomento da discutere. Riceveranno anche una formazione sul pensiero critico e sul riconoscimento dei pregiudizia. Quindi esperti, gruppi e parti interessate terranno presentazioni in modo che i partecipanti ricevano informazioni equilibrate e complete sull’argomento, compresi i termini chiave e i dati scientifici di base (ad esempio sulla portata e sull’impatto della crisi climatica). Verrà poi presentata loro una gamma di opinioni e prove sulle opzioni politiche. I membri dell’assemblea possono invitare e coinvolgere altri esperti.

Oltre agli esperti e alle parti interessate che saranno presenti qualsiasi gruppo o individuo della società può dare contributi scritti all’assemblea dei cittadini. Questo materiale sarà disponibile al pubblico on line ma sarà anche riassunto e presentato ai membri dell’assemblea, cui membri avranno anche il diritto di chiedere un’audizione personale a uno qualsiasi di questi gruppi. Dovrebbe esserci un’ampia gamma di prospettive, comprese quelle opposte.

2. La fase di discussione

I membri della riunione discutono le prove e le opinioni che hanno sentito. Questa è un’opportunità per i membri di riflettere e discutere su questi temi. Il compito del facilitatore moderatore è quello di assicurare che i membri dell’assemblea si ascoltino reciprocamente e valutino criticamente le diverse opzioni. Questa fase prevede una combinazione di sessioni plenarie e piccoli gruppi moderati per massimizzare le opportunità di parlare ed essere ascoltati.

3. La fase di decisione

I membri dell’assemblea seguono una procedura un processo graduale per redigere scrivere un rapporto sulle con le loro raccomandazioni. Potrebbero voler deliberare in privato, senza la presenza di moderatori, come una giuria legale che decide il suo verdetto. Il gruppo di coordinamento valuta di quanto tempo avranno bisogno i membri dell’assemblea per riflettere, deliberare e prendere decisioni approfondite.

Per assicurare la trasparenza, tutte le presentazioni durante le fasi di apprendimento dovrebbero essere trasmesse in streaming e registrate, e tutti i materiali dovrebbero essere disponibili online. Inoltre, il gruppo di coordinamento dovrebbe redigere un rapporto che spieghi la metodologia utilizzata nell’assemblea dei cittadini per garantire la trasparenza del processo.